Ultimo aggiornamento: 15/05/2020


Molte persone pensano che gli anelli per il pene o anelli fallici, siano dei dispositivi per aumentare il piacere sessuale. Questo è vero, ma possono essere utilizzati anche nei casi di disfunzione erettile per migliorare l’erezione. 

Come fa un anello per il pene a migliorare le erezioni?

Alcuni studi condotti su singole persone hanno dimostrato che si possono ottenere risultati reali, combinando il suo utilizzo insieme ad altri trattamenti per la disfunzione erettile.

Un anello del pene si adatta attorno alla base del pene applicando la pressione sull’area circostante. Questo permette di far rifluire il sangue più lentamente. 

Se soffri di disfunzione erettile, non mantieni abbastanza sangue nel pene, perciò l’anello fallico lo “intrappolerà” per un’erezione più forte e duratura.

Come scegliere un anello fallico

Quando si sceglie di acquistare un anello per il pene bisogna considerare alcune cose:

  • Il materiale: importante se si hanno allergie al lattice o pelle sensibile;
  • La misura giusta: per esercitare una pressione sufficiente senza causare dolore o irritazioni.

Sono disponibili in commercio in una moltitudine di varietà:

tabella-domande-anelli-fallici

Accorgimenti nell’uso

  • Non devi sentirlo troppo stretto.
  • E’ consigliabile radersi i peli pubici.
  • Se sei un principiante, usa l’anello per la masturbazione e successivamente per i tuoi rapporti sessuali.
  • Usa un lubrificante se hai problemi nell’indossarlo.
  • Se non riesci a raggiungere l’orgasmo, rimuovilo.
  • L’acquisto di un anello vibrante può aumentare il piacere e l’eccitazione, migliorando la tua erezione.
  • Non indossarlo per più di 20 minuti.
  • Utilizza detergenti specifici per igienizzarlo.

Potrebbe interessarti un articolo-guida per i lubrificanti sessuali

Ecco i link:

banner-telegram-infosex

Ci sono rischi nell’utilizzo di un anello per il pene?

Dovresti togliere l’anello se riscontri uno dei seguenti problemi:

  • Dolore
  • Intorpidimento o sensazione di spilli e aghi
  • Insolito gonfiore

Se sei un principiante e vuoi scoprire quale anello vibrante indossare, ti rimando al link qui sotto:


Articoli che potrebbero interessarti:

Categorie: Anelli

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *