Ultimo aggiornamento: 15/05/2020


La lubrificazione è molto importante per godere appieno una relazione sessuale.
Tuttavia, non sempre una stimolazione consente di preparare al meglio la penetrazione e, quindi, si ricorre all’uso di un lubrificante.

In questo articolo vediamo come è possibile fare un lubrificante intimo fatto in casa ( fai da te ) e quali prodotti naturali sono adatti a questo scopo.


Cosa sono i lubrificanti intimi?

Il lubrificante intimo, è una sostanza gelatinosa che ha lo scopo di ridurre l’attrito nella vagina o nell’ano, rendendo gli atti sessuali più morbidi e confortevoli.
Fare sesso senza che la vagina sia ben lubrificata e pronta per il rapporto sessuale, può causare fastidio e dolore, con la possibilità anche di sviluppare un’infezione da lievito.

Per i rapporti anali questo aspetto risulta più importante, in quanto nell’ano non avviene una lubrificazione naturale.


Per tutti questi motivi, tante coppie si sono domandate e si domandano se è possibile reperire in casa prodotti naturali utili per questo scopo o se esistono ricette per poter creare un lubrificante vaginale o anale naturale, in modo da essere utilizzato ogni qualvolta si desidera.

La risposta è sì!


E’ possibile fare e utilizzare un lubrificante casalingo per avere un sesso molto più fluido e piacevole.

lubrificante-intimo-fatto-in-casa

Per prima cosa, è buona idea eseguire un test sulla pelle prima di utilizzare il composto fai-da-te sulle zone intime, per assicurarsi di non avere nessuna reazione allergica.

Si può, ad esempio, versare il lubrificante sulla zona interna del gomito e attendere se si verificano reazioni allergiche.


Nel caso in cui venga usato un qualche tipo di preservativo, quelli con una base oleosa dovrebbero essere sempre evitati, in quanto possono danneggiare il materiale.
Meglio, quindi, utilizzare in questo caso un lubrificante a base acquosa.

Se vuoi saperne di più sui preservativi, ti rimando a questo due articoli:

I lubrificanti casalinghi sono sicuri?

Per usare come lubrificante un prodotto che non è stato venduto per questo scopo, devi prestare attenzione ai suoi componenti. Assicurati, come scritto precedentemente, che non provochi allergie attraverso il test sulla pelle, e che tutti gli ingredienti siano naturali.

A casa sicuramente avrai prodotti come aloe vera, burro di cacao, olio di cocco o olio di jojoba. Ecco, questi oli naturali possono essere utilizzati come lubrificanti intimi.

Esistono poi altri oli meno conosciuti rispetto a quelli precedenti come olio di vinaccioli, olio di olivello spinoso o olio di cannella.

Ricordati, che l’utilizzo di prodotti oleosi interferiscono con l’uso di contraccettivi, come condom o femidom.

banner-amazon-prime

Quali sostanze usare per il lubrificante fatto in casa?

Un aspetto che molte persone tengono conto è che l’uso dei lubrificanti naturali non compromettono la salute e l’efficacia degli spermatozoi.

Ecco un elenco di prodotti naturali che puoi utilizzare per i tuoi rapporti intimi:

Albume

L’ albume può essere utilizzato in quanto la sua consistenza è molto simile a quella del muco cervicale. Lava molto bene alla fine per non lasciare tracce che possono successivamente emanare un cattivo odore e causare disagio.

Posso consigliarti questa confezione da 300 ml di 100% albume qui sotto:

Aloe Vera come lubrificante

aloe-vera-come-lubrificante

L’aloe vera è un ottimo prodotto naturale che puoi utilizzare come lubrificante intimo.
Ecco alcune cose da osservare:

  • Evita il gel di aloe vera con base alcolica
  • L’ aloe vera pura è anche compatibile con i preservativi, in quanto non ha ne’ oli ne’ proprietà che possono deperire il lattice!

Se sei interessato ad acquistare un buon gel di aloe vera biologico, ti consiglio questo qui sotto:

Olio di cocco come lubrificante

olio-di-cocco

L’olio di cocco è uno dei prodotti più utilizzati per la lubrificazione intima ed è facilmente reperibile in casa. Sebbene si presenti in una forma solida a temperatura ambiente, l’olio di cocco si scioglie facilmente con un po’ di calore corporeo. 

È facile da applicare, ha un ottima profumazione ed è abbastanza facile da ottenere, oltre che ad avere un prezzo economico.

Ecco alcune cose da osservare:

  • Deve essere puro al 100%, pressato a freddo.
  • Può essere un’ottima opzione per la masturbazione.
  • Non può essere usato con i preservativi, poiché i lubrificanti oleosi rovinano i preservativi e riducono la loro efficacia.

Su Amazon puoi acquistare questo olio di cocco della NaturaleBio, spremuto a freddo dalle eccellenti qualità:

Olio di mandorle dolci come lubrificante

olio-mandorle-dolci

L’ olio di mandorle dolci è da sempre utilizzato per i massaggi e come olio vettore. Se te lo ritrovi a casa, controlla che sia biologico senza componenti chimici e che sia spremuto a freddo.

Con queste caratteristiche, puoi utilizzarlo anche come lubrificante vaginale o anale naturale.
Anche in questo caso non usarlo insieme al preservativo.

Nel caso tu voglia acquistarlo, ti consiglio SatinNaturel 100% puro. Eccolo qui sotto:

Ricetta per creare il lubrificante intimo in casa

Puoi miscelare 1 tazza di acqua con 4 cucchiaini di amido di mais. In seguito porta ad ebollizione in una casseruola a fuoco medio-basso il composto e mescola per circa 30 secondi. Puoi usarlo anche con i preservativi.

La ricetta è valevole anche per creare un buon lubrificante anale fai da te.


Se invece desideri avere un prodotto di qualità e già pronto per l’uso, ti rimando in questo articolo dove potrai conoscere le differenze tra i vari lubrificanti in commercio e indirizzarti all’acquisto migliore.

Ti potrebbe interessare:


Spero che questo articolo sul lubrificante intimo fatto in casa sia stato utile. Se ti va puoi commentare o condividere sui tuoi social. Per rimanere sempre aggiornato puoi seguirci sul nostro canale Telegram ufficiale. A presto!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *