Il lubrificante, è una sostanza gelatinosa che ha lo scopo di ridurre l’attrito, rendendo gli atti sessuali più morbidi e confortevoli. Si può acquistarlo facilmente nelle farmacie oppure online, ma per molte ragioni alcune persone preferiscono scegliere di fare in casa il proprio lubrificante intimo.

Per prima cosa, è buona idea eseguire un test sulla pelle prima di utilizzare il composto fai-da-te sulle zone intime, per assicurarti di non avere nessuna reazione allergica. Si può, ad esempio, versare il lubrificante sulla zona interna del gomito e attendere se si verificano reazioni allergiche.

Quali sostanze usare per il lubrificante fatto in casa?

Molte persone si domandano: “Cosa si può usare come lubrificante?”. Noi di InfoSex rispondiamo che le migliori sostanze per creare un lubrificante fatto in casa sono quelle che derivano dalla natura. Nello specifico:

Aloe Vera come lubrificante

aloe-gel-lubrificante
  • Evitare il gel di aloe vera con base alcolica
  • L’ aloe vera pura è anche compatibile con i preservativi, in quanto non ha né oli né proprietà che possono deperire il lattice!

Olio di cocco come lubrificante

olio-di-cocco-lubrificante
  • Deve essere puro al 100%, pressato a freddo.
  • Può essere un’ottima opzione per la masturbazione.
  • Non può essere usato con i preservativi, poiché i lubrificanti oleosi rovinano i preservativi e riducono la loro efficacia.

Olio di vitamina E

Se utilizzi oli essenziali , probabilmente avrai sentito parlare di “oli vettore“, che sono gli oli usati come base per miscelare gli oli essenziali. 
L’ olio di vitamina E è un esempio di olio vettore che potresti avere in casa, e può essere usato come lubrificante. 
Anche in questo caso non usarlo insieme al preservativo.

Telegram-Infosex

Ricetta per il lubrificante intimo

Puoi miscelare 1 tazza di acqua con 4 cucchiaini di amido di mais. In seguito porta ad ebollizione in una casseruola a fuoco medio-basso il composto e mescola per circa 30 secondi. Puoi usarlo anche con i preservativi.


Se invece desideri avere un prodotto di qualità e già pronto per l’uso, ti rimando in questo articolo dove potrai conoscere le differenze tra i vari lubrificanti in commercio e indirizzarti all’acquisto migliore.

Ti potrebbe interessare:


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *