difficoltà-a-raggiungere-l'orgasmo

Anorgasmia è il termine che indica la difficoltà a raggiungere l’orgasmo dopo un’ampia stimolazione sessuale. La mancanza di orgasmi può angosciare e interferire nel rapporto con il partner.

Ma cos’è un orgasmo?

L’orgasmo è considerato il picco dell’eccitazione sessuale. È una potente sensazione di piacere, che include una scarica di tensione erotica accumulata. Quando una donna viene stimolata fisicamente o psicologicamente, i vasi sanguigni all’interno dei genitali si dilatano. L’aumento dell’afflusso di sangue fa gonfiare la vulva e il fluido passa attraverso le pareti vaginali, rendendola gonfia e bagnata. Internamente, la parte superiore della vagina si espande.

La frequenza cardiaca e la pressione sanguigna aumenta, comportando il classico rossore sul viso, ma anche sul collo e torace.

A differenza degli uomini, la maggior parte delle donne non hanno un periodo di “recupero” e quindi possono avere ulteriori orgasmi da ulteriori stimolazioni.

Perchè le donne hanno difficoltà a raggiungere l’orgasmo?

Secondo recenti studi, le donne che hanno difficoltà a raggiungere l’orgasmo variano dal 10 fino al 40%.

Le cause possono essere:

  • età
  • stato ormonale
  • stimolazione fisica
  • salute generale
  • tipo di attività sessuale
  • tipo di relazione

Ulteriori studi dimostrano che mentre la maggior parte delle donne può masturbarsi fino all’orgasmo, fino al 50% delle donne non lo raggiunge durante il rapporto sessuale, anche con stimolazione aggiuntiva.

Tecniche di auto – aiuto

Se non stai ricevendo il giusto tipo di stimolazione, potresti mostrare al tuo partner ciò che ti piace davvero.

Per prima cosa, devi conoscere te stesso, imparare cosa piace al tuo corpo e come reagisce a sensazioni diverse. Questo aiuterà a rilassarti nelle situazioni intime e a concentrarti sui tuoi bisogni sessuali.

Potresti farlo mentre ti regali un bagno caldo e profumato ( aggiungendo qualche goccia di olio essenziale ).

donna-che-fa-il-bagno

Ora sperimenta con diverse pressioni e colpi , notando quale direzione preferisce il tuo corpo. Passa un pò di tempo ad accarezzarti il seno, in particolare i capezzoli. Muovi le mani lungo il tuo corpo per concentrarti sullo stomaco, i fianchi, il sedere e finisci con le cosce interne.

Se ti senti sciocca a spendere così tanto tempo per te stessa, ricorda che facendo ciò, probabilmente scoprirai come il sesso sia un’esperienza molto più piacevole di come tu immaginavi.

Prendi nota di tutto, in modo da poter guidare il tuo partner durante il rapporto. Se ti sembra un pò invadente, chiedigli di mostrare cosa amano per primo, poi aspetta il tuo turno!

Ragioni psicologiche

A volte non è facile rilassarsi! Il motivo di questi blocchi psicologici è che non sono razionali, perciò risulta un pò più difficili “riprenderli”.

Di seguito sono riportati un elenco di problemi comuni di cui le donne hanno parlato:

  • Paura di perdere il controllo
  • Scarsa autostima o immagine del corpo
  • Vergogna o senso di colpa: dovuto ad esempio a traumi sessuali
  • Distrazioni: i bambini sono a letto? Il cellulare squillerà? Possono sentire i vicini? Ho messo fuori il gatto? Ho esaminato tutte le email? Qualunque sia la distrazione, significa che la tua mente non è al posto giusto.
  • Problemi di relazione: non puoi aspettarti di avere un sesso piacevole con una persona con cui hai conflitti o problemi . Se c’è tensione nella relazione, risolvila prima di entrare nella camera da letto.
  • Umore e ambiente sbagliato

Esercizi utili

Ci sono alcuni esercizi utili per aiutarti a raggiungere un’ esperienza sessuale più appagante:

  • Respira col diaframma lentamente trattenendo l’aria ( Esercizio utile qui ). Questo aiuterà il corpo ad ossigenarsi di più eliminando la tensione. Esercizi di kegel ti aiuteranno anche per stimolare il punto G.
  • Allenare i muscoli del pavimento pelvico.
  • Concentrati mentalmente eliminando ogni pensiero e distrazione negativa. Lo yoga e la meditazione sono delle ottime tecniche salutari che ti permettono di equilibrare il tuo corpo sia fisicamente che emotivamente.
  • libro-yoga
  • libro-mindfulness

Ulteriore aiuto

E’ essenziale parlare sempre con il proprio partner ma potrebbe anche essere utile ricevere consigli da un terapista sessuale o da un consulente di coppia.