Guida su come fare un massaggio erotico, utilizzare le varie tecniche e i prodotti migliori per rendere l’esperienza indimenticabile.


Il massaggio è un grande dono che puoi fare al tuo partner e aiuta a costruire insieme fiducia e intimità. Nel caso del massaggio erotico o sensuale, le varie tecniche si mescolano prestando particolare attenzione alle zone erogene per procurare piacere sessuale.

Se la tua vita sessuale ha bisogno di una spinta, l’arte del messaggio erotico può farti vivere una notte indimenticabile e un insaziabile voglia di ripeterlo. Molti lo usano come tecnica di seduzione, mentre le coppie che già si conoscono, lo incorporano come gioco sessuale, per aumentare la passione e il desiderio.

Il massaggio erotico può essere usato come preliminare, come parte integrante del rapporto sessuale o come atto finale

Oggi ti insegniamo come fare un buon massaggio erotico per renderlo indimenticabile. Con i nostri suggerimenti sorprenderai il tuo partner e renderai i preliminari più bollenti che mai! 

Prima regola: crea l’ambiente adatto

Prima di iniziare qualsiasi massaggio, dobbiamo creare un ambiente rilassante, un po’ come se fosse fuori dal mondo. La stanza deve avere la giusta temperatura, le luci calde e tenue, rappresentate magari da candele rilassanti e profumate ( personalmente adoro la linea Heart & Home in cera di soia 100 % naturali ).
Usa un comodo lettino da massaggio e trova della musica rilassante ( come ad esempio quella tantra ).
Se vuoi fare meglio le cose, ti consiglio di riscaldare il lettino con una coperta termica, in modo che il partner si stenda direttamente su una superficie calda e inizi già a rilassarsi. 

L’ambiente perciò è essenziale ma bisogna tenere a mente anche i piccoli dettagli, come ad esempio mettere in modalità silenziosa lo smartphone, liberarsi dall’orologio e da altri accessori e tagliarsi le unghie. Tutto ciò aiuterà a massimizzare l’efficacia del massaggio.

Seconda regola: usa i prodotti giusti

Gli oli da massaggio sono essenziali per consentire alla mano di scivolare senza sforzo sul corpo del partner. Nel caso del massaggio erotico, è importante scegliere una fragranza che stimola i sensi e aumenta il desiderio sessuale. In commercio ce ne sono tanti ma, secondo il mio parere, è meglio puntare su un gel lubrificante che abbia la funzione sia di facilitare lo scorrimento che di lubrificare le zone intime.

E’ il caso, ad esempio, di Excite Gel: lubrificante dagli estratti 100 % naturali di Guaranà e Damiana, dalle proprietà afrodisiache. Con questa formula dermatologicamente testata, regalerai intensi momenti di piacere e combinerai il suo effetto nutritivo sulla pelle.

Se, invece, sei amante degli oli, opta sempre per prodotti naturali.
L’ olio di cocco è perfetto per essere usato sulla pelle. Essendo allo stato solido a basse temperature, puoi riscaldarlo e utilizzarlo per i tuoi massaggi.

bruciatore di oli essenziali
Scopri su Amazon

Questo kit è formato da due bruciatori, che puoi sfruttare uno per l’olio e l’altro per fondere le cere profumate.

Da dove cominciare?

Una volta creato l’ambiente giusto, è ora di iniziare. La prima cosa che devi ricordare quando fai un massaggio sensuale è quella di non avere le mani fredde e di non staccarle mai dal corpo del partner.
Ad esempio, se devi ungerle, lascia sempre una mano a contatto e l’altra la usi per prendere l’olio caldo o il gel.

Per provocare un massaggio ad alta tensione devi lavorare ogni area del corpo. Evita di andare direttamente sui genitali e inizia massaggiando le zone meno erogene ( la testa, il collo e le spalle sono un ottimo inizio, in quanto rappresentano le aree dove si accumula maggiore tensione ) senza fretta, ma senza sosta, per finire nel punto più caldo.

La delicatezza e i movimenti lenti sono essenziali per garantire risultati ottimali. Un trucco è quello di esercitare una lieve pressione sui paravertebrali dal collo fino ai glutei con i pollici. Una volta arrivati giù ( in posizione prona del partner ) estendi le mani lungo i fianchi e ripeti i movimenti da capo.

massaggio-erotico-sensuale

Puoi fare la stessa cosa invertendo il punto di partenza, iniziando dal tallone fino ai glutei ( sali dal lato interno della gamba e scendi dal lato esterno ). Cerca di rendere il tutto più fluido possibile, senza staccare le mani, disegnando tutte le forme del corpo e simulando le onde del mare.

Prenditi tutto il tempo necessario ed ascolta i ritmi e le reazioni del corpo. Non seguire uno schema preciso, lasciare correre l’immaginazione e vedrai che lentamente il tuo partner sarà al settimo cielo!

Ricorda di combinare il massaggio con baci e sfioramenti. Se sei una donna a farlo, puoi sfiorare il tuo seno sulla sua pelle.

Non tralasciare i piedi!

Lo sai che i piedi sono ricchi di terminazioni nervose? Un massaggio su di essi permette di stimolare riflessivamente gli organi sessuali, procurando tanto relax ed eccitazione. Per questo motivo cerca di non trascurarli mai.

Il punto di forza del massaggio erotico

Dopo aver massaggiato mani, testa, piedi, gambe, schiena, collo … puoi passare ai genitali

Se stai massaggiando un uomo, usa l’olio o il gel per spargerlo dal bacino sopra lo scroto e poi il pene. Tieni il membro virile con una mano e scorri dall’alto verso il basso. Sappi che la parte più sensibile del pene è la base del glande e in questo punto, con le mani ben lubrificante, puoi giocarci con movimenti circolari. Combina anche la lingua per farlo esplodere di piacere.

Se invece stai massaggiando una donna, dovrai preoccuparti di massaggiare delicatamente tutte le aree della vulva, localizzando il clitoride e stimolando il punto G.

In questo caso potrai aiutarti con questi due articoli:

E’ chiaro che il massaggio erotico culmina con un orgasmo o con un rapporto sessuale vero e proprio, ed è per questo motivo che viene utilizzato anche per le donne che difficilmente riescono a raggiungere l’orgasmo ( anorgasmia femminile ) o per quegli uomini che soffrono di disfunzione erettile.

Come precisato all’inizio non serve essere dei maestri e conoscere sofisticate tecniche, ma farlo con amore e passione. Perciò niente cose forzate!

All’interno di una coppia, oltre ai benefici sopra citati, dedicarsi al massaggio come abitudine, aiuta anche a:

  • Migliorare l’umore e la respirazione
  • Combattere lo stress e l’ansia
  • Provare orgasmi più intensi
  • Vitalizzare il rapporto di coppia

Spero che questo articolo sia stato utile e se ti va puoi unirti al nostro canale Telegram per rimanere sempre aggiornati!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *